(To) Be in Jazz 2008 - I concerti aperitivo

[indietro]

Associazione Blue Note Orchestra


presenta

 

(TO) BE IN JAZZ - I Concerti Aperitivo

VIII EDIZIONE - "Il sax baritono"

 

Sassari
7/14/21 dicembre 2008

Ore 11.00 Teatro Civico

 

 

Javier Girotto-G.A.Frassetto duo

 

Javier Girotto sax baritono

Giovanni Agostino Frassetto pianoforte

 

Francisco Blanco quintet


Francisco Blanco
, sax baritono

Francesco Lento, tromba

Mariano Tedde, pianoforte

Alessandro Zolo, contrabbasso

Luca Piana, batteria

 

Rossano Emili quartet

 

Rossano Emili, sax baritono

Angelo Lazzeri, chitarra

Igor Spallati, contrabbasso

Ugo Alunni, batteria

___________________________

 

Si apre domenica 7 dicembre alle ore 11.00, al Teatro Civico di Sassari, l’ottava edizione della rassegna “(To) Be In Jazz - I Concerti Aperitivo”, dedicata quest’anno al Sax baritono ed organizzata dall’Associazione Blue Note Orchestra con il contributo del Comune di Sassari, dell’Assessorato allo Spettacolo della Regione Sardegna e della Fondazione Banco di Sardegna.

 

Javier Girotto-G.A.Frassetto duo


Inaugura la rassegna il concerto del duo Javier Girotto-Giovanni Agostino Frassetto.

Quello di Javier Girotto è un nome che ricorre spesso nelle cronache musicali. Dai suoi precoci inizi come musicista di banda in quel di Còrdoba, Girotto ha seguito un percorso che, attraverso un periodo trascorso proficuamente negli Stati Uniti a studiare sax e improvvisazione, lo ha portato nel nostro Paese, nel quale vive ormai da quasi vent’anni. E’ proprio in Italia che inizia l’attività professionale, insieme ad Horacio “El Negro” Hernandez nel gruppo “Tercer Mundo”. Da lì in poi approfondisce la miscela tra jazz e radici argentine, collabora con l’Orchestre National du Jazz di Parigi ed avvia il progetto “AIRES TANGO”, gruppo che è forse la sua collaborazione più nota al grande pubblico, insieme a quella con il pianista argentino Natalio Mangalavite ed il cantante Peppe Servillo (Avion Travel) nel Trio G.S.M.

Insieme a Girotto, naturalmente al sax baritono, suonerà Giovanni Agostino Frassetto, storico direttore dell’Orchestra Jazz della Sardegna ed in quest’occasione impegnato al pianoforte. Frassetto calca da oltre trent’anni le scene musicali ed ha un curriculum di collaborazioni davvero imponente che comprende, tra gli altri, Tom Harrell, Billy Cobham, Art Ensemble of Chicago, Steve Grossman, Giorgio Gaslini e Giulio Capiozzo.

L’intenzione che muove il duo Girotto-Frassetto per questo progetto è quella, in perfetta coerenza col tema dell’ottava edizione di (To) Be in Jazz, di portare alla ribalta le potenzialità timbriche del sax baritono, strumento la cui natura da solista è di questi tempi un po’ negletta, con un repertorio focalizzato soprattutto su composizioni originali di Girotto che, utilizzando ritmiche tipiche della tradizione folkloristica argentina (ad esempio il Tango), tenta di trasfondere nel proprio strumento la cantabilità baritonale degli interpreti di Tango argentini, in un concerto di totale sperimentazione sonora grazie al quale riscoprire l’impronta timbrica e stilistica del sax baritono.

Al termine del concerto, in collaborazione con il Museo del Vino – Enoteca Regionale della Sardegna di Berchidda, verrà offerta al pubblico una degustazione dei vini dell’Azienda Vinicola Cherchi di Usini ed un assaggio di formaggi tipici offerto dalla Nuova Casearia di Berchidda.


 

Francisco Blanco quintet


Domenica 14 dicembre alle 11 l’appuntamento con “(To) Be in Jazz” avrà come protagonisti il Francisco Blanco Quintet. La band è capitanata da Francisco “Latino” Blanco, sassofonista e flautista spagnolo collaboratore, tra i tanti, di Pat Metheny e attualmente componente della Big Band di Perico Sambeat. Alla tromba il giovanissimo Francesco Lento dell’Orchestra Jazz della Sardegna di cui fanno parte anche gli altri tre prestigiosi musicisti isolani del quintetto: Mariano Tedde al pianoforte, Alessandro Zolo al contrabbasso e Luca Piana alla batteria.
Il Francisco Blanco Quintet presenterà ai concerti aperitivo un progetto intitolato “Around Mulligan”, omaggio al grande sassofonista baritono, compositore ed arrangiatore Gerry Mulligan. Protagonista dell’era del“cool jazz”, collaboratore di Miles Davis e “scopritore” di Chet Baker, Mulligan è stato un musicista difficilmente catalogabile, portatore di una visione musicale che ha sempre travalicato i recinti stilistici concentrandosi sullo spessore, più che sull’identificabilità, delle proprie proposte.
Al termine del concerto, in collaborazione con L’Enoteca Regionale della Sardegna, Museo del Vino di Berchidda, sarà presentata ed offerta al pubblico una degustazione di vini delle Tenute Sella & Mosca e l’assaggio dei formaggi tipici prodotti dalla Nuova Casearia di Berchidda.

 


Rossano Emili
quartet


Domenica 21 dicembre alle 11 al teatro Civico il calendario propone un concerto del Rossano Emili Quartetto. La band presenterà un omaggio a Pepper Adams straordinario baritonista collaboratore di Charles Mingus, Chet Baker, Woody Herman, Thad Jones, Herbie Hancock, il cui stile, profondamente radicato nell’hardbop, ma al tempo stesso dotato di assoluta originalità e di una sonorità profonda e penetrante, ha influenzato tutta una generazione di baritonisti. Sul palco Rossano Emili, specialista del sax baritono con collaborazioni importanti (ha suonato con l’Orchestra Sinfonica della RAI, Paul Motian, Tony Scott, Gunther Schuller, Paolo Fresu e fa parte dell’Italian Instabile Orchestra, della big band di Barga Jazz e della Proxima Centauri Orchestra di Giorgio Gaslini). Ad affiancarlo Angelo Lazzeri (chitarra), Igor Spallati (contrabbasso) e Ugo Alunni (batteria).

Al termine del concerto, in collaborazione con l’Enoteca Regionale della Sardegna, Museo del Vino di Berchidda, sarà offerta al pubblico una degustazione di vini della Cantina Mura di Porto San Paolo e l’assaggio dei formaggi tipici prodotti dalla Nuova Casearia di Berchidda.


Ufficio Stampa: Monica De Murtas 338-7763455

< News Associazione Blue Note Orchestra >