I finalisti per Scrivere in Jazz 2004

[indietro]

"SCRIVERE IN JAZZ 2004": COMPOSIZIONI JAZZ DAL MONDO PER UN’ORCHESTRA SARDA Sono stati selezionati i nomi dei finalisti dell’Ottava edizione del Concorso di Composizione ed Arrangiamento per Orchestra Jazz “Scrivere in Jazz”. Il successo di partecipazione del Concorso organizzato dalla Associazione Blue Note Orchestra - Orchestra Jazz della Sardegna in collaborazione con l'Assessorato alla Cultura del Comune di Sassari, è stato, come di consueto, considerevole. La commissione selezionatrice, formata dai musicisti Luigi Giannatempo, Roberto Spadoni e Marco Tiso ha sottoposto ad una attenta analisi 40 composizioni giunte da ogni parte del mondo, scritte per un'orchestra jazz di 20 elementi (flauto, 5 sax, 4 trombe, 2 corni, 3 tromboni, pianoforte, chitarra, contrabbasso, batteria), quale è l'Orchestra Jazz della Sardegna (orchestra espressione dell'Associazione Blue Note Orchestra), unica nell'isola e tra le poche in Italia. Il Concorso, nato nel 1991, persegue la finalità di offrire a compositori di qualunque estrazione artistica e provenienza geografica, la possibilità di misurarsi con il jazz e di confrontarsi con la musica etnica della Sardegna. La manifestazione è divisa in tre sezioni: Sezione A: composizioni basate o ispirate ai temi della musica etnica della Sardegna; (per questa edizione, il tema specifico sul quale i compositori sono stati invitati a cimentarsi è lo Stabat Mater nella versione del Cuncordu di Castelsardo) Sezione B: composizioni originali libere; Sezione C: musica per immagini: composizioni originali libere per la sonorizzazione di un film con immagini di feste popolari tipiche della Sardegna. Molti i concorrenti stranieri provenienti da Francia, Lituania, Australia e Finlandia. Naturalmente è stata notevole la partecipazione dei compositori e arrangiatori italiani, tra cui tre sardi. Le partecipazioni maggiori, 30 in tutto, si sono registrate nella sezione dedicata alle composizioni originali libere; 5 sono i concorrenti per le elaborazioni di temi di musica etnica della Sardegna e 5 per la sezione dedicata alle composizioni per la sonorizzazione di un film. Ma arriviamo ai brani finalisti. Una sola composizione è stata ammessa alla sezione dedicata alla musica della Sardegna: Stabba Rhapsody di Antonio Capuano. Ben sei in finale per le composizioni originali: Duhkha di Mace Francis, Lullaby for Sam di Paolo Perduca, New Line di Alessandro Bonanno, Signor Luchetti di Thomas Rosenfeld, The Time Machine di Giuseppe Iodice e Vitius di Luca Sirigu. Due le composizioni che verranno ascoltate durante la proiezione del filmato dedicato alle feste popolari della Sardegna, curato dalla ditta Bencast: Quattro movimenti per orchestra jazz di Paolo Sorge e Feste popolari in Sardegna di Giuseppe Iodice. Tutte le composizioni saranno eseguite dall'Orchestra Jazz della Sardegna, diretta da Giovanni Agostino Frassetto, nel corso delle due serate conclusive del Concorso che si terranno presso il Teatro Verdi di Sassari nei giorni 17 e 18 Settembre. Nel corso della serata finale verranno premiati i vincitori dell’ottava edizione del concorso, il cui montepremi ammonta a 4.500,00 euro.

< News Associazione Blue Note Orchestra >