(to) be in jazz 2021 - I concerti aperitivo

[indietro]

”(To) Be in Jazz”
I Concerti Aperitivo
XX edizione

Dal 5 al 19 dicembre 2021
Sassari – Teatro Verdi
ore 11.00 - ore 18.00

Dopo la pausa forzata dello scorso anno, ritorna la musica di "(to) be in Jazz - I Concerti Aperitivo", appuntamento tra i più attesi del periodo natalizio, giunto quest‘anno alla ventesima edizione.

La manifestazione è organizzata dall'Associazione Blue Note Orchestra (ABNO) e realizzata con il contributo della Regione Sardegna, del Ministero della Cultura, della Fondazione di Sardegna e il patrocinio del Comune di Sassari, e prosegue la collaborazione artistica tra l’ABNO e la Cooperativa Teatro e/o Musica, iniziata nell’edizione primaverile della rassegna JazzOp 2021.
A causa del perdurare dell’emergenza pandemica, questa edizione non si avvarrà del prezioso supporto del Museo del Vino - Enoteca Regionale della Sardegna per le consuete degustazioni enogastronomiche dei produttori sardi.
Il Teatro Verdi di Sassari sarà il palcoscenico dei tre appuntamenti domenicali del 5, 12 e 19 dicembre, con doppi concerti alle ore 11.00 ed alle ore 18.00.
Fin dalla sua nascita del 2001 "(to) be in Jazz" ha ospitato illustri artisti tra i quali Stefano Bollani, Fabrizio Bosso, Maria Pia De Vito, Paolo Fresu, Giorgio Gaslini, Rita Marcotulli, David Linx, Colin Towns, Antonello Salis, Enrico Pieranunzi,.
Questa edizione vedrà sul palco, insieme all’Orchestra Jazz della Sardegna, unica orchestra jazz in Italia a beneficiare del riconoscimento del Ministero della Cultura, musicisti come Peppe Servillo, Pietro Iodice, Costanza Alegiani, Federica Santoro, Cinzia Tedesco, impegnati in tre produzioni scritte ed arrangiate appositamente per l’OJS e dirette da Mario Raja, Pino Jodice e Marco Tiso.
Domenica 5 dicembre alle 11.00 e in replica alle 18.00 la manifestazione si apre con un progetto artistico attinente alla ricorrenza dei settecento anni dalla morte di Dante Alighieri.
“L’Inferno” è il nome del progetto scritto da Mario Raja, che dirigerà l’Orchestra Jazz della Sardegna nella sonorizzazione dell’omonimo film del 1911 di Francesco Bertolini, Adolfo Padovan e Giuseppe De Liguoro. Il lungometraggio, che sarà proiettato integralmente durante l’esecuzione, è un autentico capolavoro; tecnicamente avveniristico, visivamente ispirato alle arcinote illustrazioni della Divina Commedia ad opera di Gustave Doré, è tutt’ora rimarchevole per gli stupefacenti effetti speciali, tenuto ovviamente conto dell’abbondante secolo trascorso.
Questa rappresentazione dei personaggi più incisivi incontrati da Dante, con la guida di Virgilio, nell’Inferno, viene musicata dalle composizioni originali di Raja per l’Orchestra sassarese che eseguirà, con la voce della cantante/attrice Federica Santoro, partiture fortemente intinte di jazz che possono essere descrittive oppure agire per contrasto, conservando comunque una sorprendente attinenza con la visionarietà delle immagini ed evidenziando le caratteristiche dei solisti dell’OJS.

Domenica 12 dicembre, sempre con doppio appuntamento alle 11.00 ed alle 18.00, l’Orchestra Jazz della Sardegna presenterà ‘Verdi & Puccini in Jazz’ con la direzione di Pino Jodice, che ha orchestrato per big band,insieme a Bruno Biriaco, arie e melodie tratte da opere dei due immortali compositori.
Il progetto è ideato dalla cantante Cinzia Tedesco, talento della vocalità jazz internazionale, e nasce come omaggio all’Opera; è rischioso affrontare e confrontarsi con il Melodramma italiano, con arie note ed amate in tutto il mondo, e melodie rese immortali e intoccabili dal tempo e dalla tradizione, ma Verdi e Puccini vengono affrontati con un rispetto estremo, grazie anche al talento della Tedesco che riesce magicamente a donare a queste melodie un inedito, personale e sorprendente accento di contemporaneità.
L’OJS esegue le partiture riorchestrate nel mood latino, nello swing tagliente e nelle romantiche ballads, atmosfere che nulla tolgono all’originale bellezza. Un concerto che si preannuncia come un viaggio tra passato e futuro, ricco di suggestioni moderne, un omaggio rispettoso ma non riverente, un progetto di notevole libertà espressiva e di grande fascino, nel quale gli echi del passato si fondono con le istanze del linguaggio musicale più moderno.

"(to) be in Jazz" si conclude con il doppio appuntamento di Domenica 19 dicembre (ore 11.00 ed ore 18.00), con la presentazione del progetto “Di cosa vive l’Uomo? - La Musica di Kurt Weill", esplorazione dell'affascinante repertorio del compositore tedesco, universalmente conosciuto per la meravigliosa collaborazione con Bertolt Brecht ne "L'Opera da Tre Soldi". Come accade per buona parte della produzione musicale di Weill, anche questo concerto è inscindibile dall'elemento teatrale, qui esaltato dalla presenza di Peppe Servillo.
Musicista e attore, il leader degli Avion Travel collabora con i migliori jazzisti italiani (Fabrizio Bosso, Danilo Rea, Javier Girotto e Roberto Gatto, tra gli altri) nel progetto “Uomini in Frac” dedicato a Domenico Modugno, e ben conosce l'interazione tra suono e movimento scenico, tra gesto e musica, in onore all'impostazione di Weill. La voce di Servillo non sarà l'unica; in un dialogo di armonie non solo vocali, il musicista partenopeo interagirà con la cantante Costanza Alegiani. Gli arrangiamenti di Luigi Giannatempo sono stati scritti appositamente per l'organico dell'Orchestra Jazz della Sardegna, che sarà diretta per l’occasione da Marco Tiso.

I titoli di ingresso agli spettacoli saranno disponibili in prevendita presso il Teatro Verdi di Sassari via Politeama dal Lunedi al Venerdì dalle 17.00 alle 20.00, oppure online oppure online cliccando il seguente link:

Clicca qui per acquistare i biglietti su Anyticket.it

Il costo del biglietto per il singolo concerto è di € 12,00, l’abbonamento ai tre concerti costa € 30,00.


TO (BE) IN JAZZ – I CONCERTI APERITIVO
XX EDIZIONE - 2021

SASSARI DAL 5 AL 19 DICEMBRE
TEATRO VERDI
ORE 11.00 - ORE 18.00

5 dicembre
“L’Inferno”
Sonorizzazione del film muto “L’Inferno” di Francesco Bertolini, Adolfo Padovan e Giuseppe De Liguoro

Federica santoro voce solista
Orchestra Jazz della Sardegna
Mario Raja direzione

--

12 dicembre
“Verdi & Puccini in Jazz”

Cinzia Tedesco voce solista
Pietro Iodice batteria
Orchestra Jazz della Sardegna
Pino Jodice direzione e orchestrazioni

--

19 dicembre
“Di Cosa Vive l’Uomo? La Musica di Kurt Weill”

Peppe Servillo voce solista
Costanza Alegiani voce solista
Luigi Giannatempo arrangiamenti
Orchestra Jazz della Sardegna
Marco Tiso direzione

< News Associazione Blue Note Orchestra >