Roberto Tola  Chitarra 

[ organico ]

Inizia lo studio dello strumento già dall’età di sei anni. Segue poi l’iscrizione nel 1976 al Conservatorio di Musica “Luigi Canepa” di Sassari, dove frequenta il corso per violoncello con i maestri Beltrami, Cavallo e Nappi, apprendendo quindi anche il solfeggio e la teoria.
Prosegue da autodidatta lo studio della Chitarra Moderna e Jazz e forma il sestetto denominato Jazzmania. Con tale formazione svolge un’intensa attività compositiva e concertistica dal 1983 al 1986, collaborando talvolta con cantautori o altre numerose band locali. Dopo tale periodo intensifica lo studio dello strumento e dell’armonia, è allievo a Roma di Fabio Mariani, e Massimo Ferra a Cagliari.

Dall’inverno 1989 fa parte della Blue Note Orchestra, ora Orchestra Jazz della Sardegna.

Con tali formazioni musicali sviluppa lo studio della chitarra in un contesto orchestrale, tenendo più di 200 concerti e partecipando a prestigiosi festival in tutto il territorio nazionale.

Il 5 Maggio 2000, dirige l’Orchestra Canzonissima 2000 del Concorso Canoro “Canzonissima 2000”, curando e arrangiando le partiture dei brani presentati.

Ha collaborato con illustri direttori quali, Giorgio Gaslini, Giancarlo Gazzani e Bruno Tommaso, nonché musicisti come la pianista e cantante Maria Pia De Vito, i trombettisti Flavio Boltro, Paolo Fresu, Enrico Rava e l’americano Tom Harrell, il sassofonista Maurizio Gianmarco, il clarinettista Paolo Ravaglia, il pianista Riccardo Zegna, il fisarmonicista e pianista Antonello Salis, il fisarmonicista francese Richard Galliano, oltre a Giovanni Amato, Mauro Grossi, Roberto Schiano, i fratelli Corvini e tanti altri ancora.

Per quanto riguarda l’attività didattica, dal 1990 al 1998 ha insegnato chitarra moderna e jazz presso la scuola “Musicando Insieme” di Porto Torres, e la Scuola Popolare di Musica di Ozieri. Dal 2001 è docente del corso di Chitarra Moderna presso la Scuola Civica di Musica "Fabrizio De Andrè" di Porto Torres.